PLATINUM: SAN CARLO SSG vs ARDOR B. 62 – 56

BOLLATE LOTTA FINO ALLA FINE MA VINCE SAN CARLO. Va in scena a Sesto San Giovanni la gara tra San Carlo e Ardor Bollate: seppure separate da una sola posizione (quarto e quinto posto rispettivamente), le due squadre sono anche separate da un canyon di 10 punti che rende sostanzialmente impossibile un sorpasso. Ma non per questo le squadre si tirano indietro, e danno anzi vita ad una sfida interessante e combattuta.
L’Ardor Bollate si presenta con soli sette uomini, contrariamente ai padroni di casa che sono invece a formazione completa: sceglie quindi la difesa a zona coach Carli, difesa che paga i suoi dividendi permettendo ai giocatori in maglia arancio di tenere basso il ritmo e restare in gara. Si va al primo riposo sul 15-13, e altrettanto equilibrata è la seconda frazione che si conclude sul 31-29.
Si continua sulla stessa falsariga anche nel secondo tempo, con gli ospiti sempre in grado di controllare il ritmo e tenere il passo degli avversari.
Si arriva punto a punto ai minuti finali, dove un fallo tecnico assegnato a Salvaderi offre l’occasione ai giocatori Bollatesi di serrare le distanze: ma Carli fallisce il libero, così come la squadra ospite fallisce l’attacco successivo alla sanzione.
Si va quindi al fallo sistematico bollatese e alla conseguente raffica di tiri liberi: i padroni di casa mantengono la freddezza e, complice anche la stanchezza degli ospiti, chiudono la gara con una vittoria.
Comunque soddisfatto Alessandro Berardi di Bollate: “Abbiamo lottato fino alla fine, e usciamo da questa gara sconfitti ma a testa alta.”

San Carlo: Ripamonti 3, Del Soldato 10, Garbuio 5, Idone 15, Scarpini 5, Cannone, Meloni 8, Bartoli 2, Epifani 5, Salvaderi 4, Prina 3.
All. Timossi
Bollate: Barbero 4, Guidi 5, Luzzini 9, Rossetti 15, Berardi, Erramone 13, Carli 10.
All. Carli

Alberto Cozzi